Il Turismo sostenibile di Hera

II progetto HERA nasce dal Programma di Cooperazione Adriatico con l'intento di contribuire alla creazione di una più ampia piattaforma transfrontaliera con i partner di Croazia, Albania, Bosnia e Grecia, per la gestione e la promozione del turismo sostenibile. Tra le finalità c'è anche quella di attuare nuovi modelli per la riduzione della stagionalità del turismo attraverso la promozione del patrimonio paesaggistico e culturale dei diversi territori.

Itinerari

L’Abruzzo interno è ricco di straordinarie testimonianze storico/culturali, immerse in uno scenario paesaggistico tra i più suggestivi dell’Appennino. Il progetto Hera coinvolge quest’area d’Abruzzo con 5 itinerari , interessando ben 40 comuni, con 263 siti di interesse storico/culturale, distribuiti in oltre 330 km. L'itinerario principale, ad anello, abbraccia parte della valle Peligna, dell’Aterno e del Tirino, note per il loro patrimonio archeologico e monumentale. Gli altri 4 itinerari toccano L’Aquila e l’area amiternina, il Gran Sasso con i borghi storici, la Valle Peligna con Sulmona e paesi limitrofi e la Valle del Sagittario fino a Scanno. l percorsi consentono di toccare molteplici centri urbani di età romana e alcune delle necropoli protostoriche più ricche della regione: i "Morroni" di Corfinio e le necropoli di Fossa, Bazzano e Capestrano, da cui proviene il più famoso simbolo dell’Abruzzo antico: “Il Guerriero di Capestrano”. Tra i più caratteristici luoghi di fede della nostra regione ci sono gli Eremi di S. Terenziano a Corfinio, di S.Onofrio al Morrone a Sulmona, di S.Venanzio a Raiano, di S. Domenico a Villalago e di S.Egidio a Scanno. Ma è probabilmente nelle testimonianze medievali che gli itinerari esprimono al meglio le proprie potenzialità con chiese, borghi, castelli, palazzi e fontane di particolare bellezza, mentre la monumentalità dell’architettura romanica abruzzese è testimoniata dalle chiese di S. Pelino a Corfinio, di S. Pietro ad Oratorium e di S. Maria della Valle a Scanno. Sono altrettanto note in Abruzzo interessantissime catacombe cristiane, come quelle di Castelvecchio Subequo, di S. Lorenzo di Beffi e di San Vittorino ad Amiternum.

Natura

Punto di forza del nostro viaggio è, inoltre, il patrimonio naturalistico-ambientale, un’inesauribile fonte di biodiversità. Parte degli itinerari ricadono, infatti, nei territori del Parco Regionale Sirente-Velino e in quelli dei Parchi Nazionali del Gran Sasso e della Majella, toccando alcuni dei luoghi più suggestivi d’Abruzzo come le Gole di San Venanzio, le grotte di Stiffe, l’altopiano di Navelli, la piana di Campo Imperatore e la Valle del fiume Tirino. Altri luoghi d’interesse sono le Riserve Naturali di Popoli con le famose Sorgenti del Pescara, delle Gole di San Venanzio a Raiano, del Monte Genzana a Pettorano e quelle altrettanto sorprendenti delle Gole del Sagittario e del Lago di San Domenico nella Valle del Sagittario.

Enogastronomia

Altro elemento caratterizzante di quest’area d’Abruzzo è l’enogastronomia e, in particolare, quei prodotti tipici che nascono da una vocazione agropastorale, come i formaggi della zona del Gran Sasso. Tra le tradizionali produzioni agricole spiccano lo zafferano e i ceci nella Piana di Navelli, l’aglio rosso di Prezza e Sulmona, il tartufo e le castagne della valle Subequana, la lenticchia, i fagioli “poverelli”, la cicerchia, la patata turchesa, il farro, il grano solina e il mais per polenta. Tra i prodotti a base di carne, troviamo inoltre la micischia, a base di pecora o capra, e vari insaccati; mentre a Sulmona, tra le lavorazioni artigianali, spiccano i confetti e i torroni. I piatti tipici della tradizione utilizzano i prodotti della terra e di allevamento locale come l’agnello, il maiale, la trota, il gambero d’acqua dolce; in più segnaliamo una variegata produzione di pane, pasta fatta in casa e dolci della tradizione. Non mancano pregevoli vini locali, come il rosso Montepulciano d'Abruzzo, il rosato Cerasuolo, il bianco Trebbiano e il Pecorino.

Contatti

Compila il form sottostante per avere maggiori informazioni.
  • Regione Abruzzo, Giunta Regionale
    Dipartimento della Presidenza e Rapporti con l'Europa
    Via L.Da Vinci, 6 - L'Aquila
  • info@unviaggionellastoriadabruzzo.it
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Ok, acconsento